“Non sono il braccio armato del centrodestra di Busto”

brugnone coronetti centrodestra busto

Gentile Direttore Coronetti,
le scrivo in merito all’articolo dal titolo “Busto, il caso Rogora e i tanti casi del centrodestra in lotta con se stesso”  da lei firmato e nel quale afferma che io sarei “braccio armato” di una “spiata fonte di centro destra”.

Come dichiarato al telefono questa mattina al giornalista di Malpensa 24 Andrea Della Bella, sono stato contattato da un giornalista di VareseNews che mi ha segnalato la delibera oggetto di questo articolo e mi ha chiesto se avevo dichiarazioni in merito. Preso il tempo necessario per fare le dovute verifiche, ho richiamato il giornalista e ho rilasciato alcune dichiarazioni sul possibile conflitto di interessi riguardante l’Assessore Rogora. Conflitto di interessi, che mi permetto di ricordarle, è normato dal Testo unico degli enti locali e che un Consigliere comunale non può e non deve far finta di ignorare: è la legge che vieta agli amministratori di partecipare alla discussione e al voto di delibere riguardanti interessi propri.

Al di là della vicenda in sé, sono molto rammaricato di leggere quanto da lei scritto nei miei confronti. Nella certezza che, come in tutte le redazioni che si rispettino, prima di pubblicare certe insinuazioni ci si confronti tra i giornalisti che hanno già trattato l’argomento, lei Direttore ha scritto il falso ignorando l’informazione in suo possesso di quale fosse la mia fonte: VareseNews.

Non so per quale motivo abbia voluto omettere questo dettaglio e ricamare sopra questa vicenda una storia inesistente. Al di là delle false accuse nei miei confronti, lavorando entrambi per un organo di stampa e credendo nel valore fondamentale del giornalismo nella partecipazione democratica alla vita del Paese, e quindi del nostro Comune, mi confermo realmente molto rammaricato di questa mancanza di attenzione nei confronti di quella che era ed è una verità in possesso del suo giornale.

Sperando in un semplice errore o mancanza di comunicazione interna alla redazione, le chiedo gentilmente di pubblicare queste mie parole nello stesso articolo in cui ha pubblicato le sue e non in uno separato.

Cordialmente,
Massimo Brugnone

***
Gentilissimo signor Brugnone,
la ringrazio per i suggerimenti sul come devo svolgere il mio lavoro di giornalista. Ma sappia, e se non lo sa glielo dico io, che la sua presa di posizione, al di là del merito sul presunto conflitto d’interessi di Max Rogora, ha generato una canea politica in quel di Busto Arsizio. Con mille supposizioni sul perché, sul come e sul chi. Io ne ho semplicemente dato conto. Compreso il fatto che c’è qualcuno nel centrodestra che è convinto che lei sia stato strumento di una vendetta politica. Vero? Falso? Lo spieghi a coloro i quali sono titolari di questa convinzione.
In quanto al dire il falso, si rassereni: non sono un politico, non sono abituato a dire bugie.

Con stima
Vincenzo Coronetti

brugnone coronetti centrodestra busto – MALPENSA24