Con i disabili al parco inclusivo, Alampi: «Sogno una Samarate per tutti»

disabili samarate alampi associazioni

SAMARATE – Un pomeriggio di sorrisi, tra merenda e pet therapy, al parco di San Macario, quello di ieri pomeriggio 28 settembre. In una sola parola, qualche ora di inclusività, in cui disabili con le loro famiglie, associazioni e amministrazione hanno semplicemente condiviso il loro tempo nel parchetto del quartiere samaratese (con tanto di altalena nuova, messa in posa da poco).

disabili samarate alampi associazioni

Una città per tutti

Un pomeriggio che l’assessorato alle Politiche Sociali, guidato dal vicesindaco Nicoletta Alampi, ha messo in piedi soprattutto grazie alle associazioni del territorio che fanno tanto ogni giorno per i disabili, da Il Seme di Cardano al Campo alla Fondazione Zaccheo di Samarate. Ad avvicinarsi ai disabili ieri c’era anche Isotta, dolcissimo labrador accompagnato da Monica Rugora, dell’associazione Carolina Onlus di Busto Arsizio che si occupa proprio di pet therapy. «Il senso di oggi è quello di uscire di casa e stare insieme ai cittadini che condividono determinate condizioni ma vorrei fare di più – spiega Alampi -. Non solo organizzando più giornate di questo tipo, ma istituendo proprio un tavolo apposito sulla disabilità. Mi rendo conto che tante realtà non le conosciamo, perché magari le famiglie non vengono a chiedere aiuto al Comune. E’ importante essere sempre più presenti e dare sempre maggiori risposte. Per questo sogno anche di abbattere tutte le barriere architettoniche che ci sono a Samarate: perché diventi una città davvero per tutti».

disabili samarate alampi associazioni

disabili samarate alampi associazioni – MALPENSA24