Police (Pd): «Dimissioni per Saporiti e Palumbo. Pagina nera per Cassano»

frascella sieco cassano indagini police pd

CASSANO MAGNAGO – «Una pagina nera della storia della nostra città». Dopo il terremoto politico che ha sconvolto la politica varesina con l’arresto del plenipotenziario di Forza Italia, Nino Caianiello, e il coinvolgimento di molte persone del suo entourage, il segretario del Partito democratico di Cassano Magnago, Tommaso Police, punta il dito nel mucchio e chiede dimissioni a raffica. All’assessore Paola Saporiti, che risulta indagata con obbligo di firma per aver consegnato all’ambulatorio del mullah una busta contenente 500 euro in contanti. Ma anche al presidente del consiglio comunale, il consigliere regionale Angelo Palumbo, il simbolo di Forza Italia in città.

Dimissioni per Saporiti e Palumbo

«L’immagine di Cassano Magnago da quanto abbiamo appreso dagli inquirenti ne emerge fortemente danneggiata», dice Police, ricordando che in carcere è finito anche un altro esponente illustre di Forza Italia, Alberto Bilardo, che a Cassano è stato vicesindaco prima di spostarsi sulla politica sommese e gallaratese. «Se le accuse della Procura di Milano dovessero essere confermate si tratterebbe di una situazione grave e penosa davanti alla quale non è possibile voltarsi altrove». Si legge in un altro passaggio della nota diramata dal Pd:  «Chiediamo al presidente del consiglio comunale Angelo Palumbo di rassegnare le dimissioni da presidente nel rammentare che il suo ruolo è rappresentativo di tutto il consiglio comunale di Cassano Magnago, essendo, peraltro, stato votato all’unanimità. Al sindaco Nicola Poliseno, a sua volta, di revocare con effetto immediato le deleghe all’assessore Paola Saporiti».

Consiglio comunale urgente

Il Partito Democratico chiede infine un momento di confronto, convocando urgentemente con una seduta straordinaria del consiglio comunale, «affinché tutta la cittadinanza e i suoi rappresentanti possano essere messi immediatamente al corrente di quanto sta accadendo».

LEGGI ANCHE:

police dimissioni saporiti palumbo – MALPENSA24