Samarate, manca la giunta e c’è la prima rinuncia: lascia Anna Borlin (EPpS)

puricelli sindaco samarate lega

SAMARATE – Non si è ancora insediato il primo consiglio consiglio comunale dopo l’elezione di Enrico Puricelli ma ci sono già le prime défaillance nella nuova amministrazione di Samarate. Ha rinunciato infatti al suo posto da consigliere Anna Borlin, eletta con la lista Enrico Puricelli per Samarate. Al suo posto entra Rossella Caligiuri.

Entro martedì la giunta

Tutti in alto mare, invece, per quanto riguarda la giunta: tutto tace, o meglio rimangono confermate le prime ipotesi, che vorrebbero una squadra bilanciata fra new entry e qualche conferma. L’unico nome su cui il sindaco Puricelli pare aver messo un’ipoteca è quello di Luciano Pozzi, già delegato al Bilancio nel primo mandato di Leonardo Tarantino. Assessorato che, a quanto pare, gli sarà confermato. Il resto della giunta è ancora da decidere, ma Puricelli ha le idee chiare su due cose. La prima è che vuole «una squadra di persone competenti, di fiducia, con cui governare al meglio per i prossimi cinque anni». E la seconda è che ha fretta di cominciare a mettere mano alla città: «Ho dato una stretta sui tempi a tutti. Entro martedì prossimo (11 giugno, ndr) voglio presentare la giunta. Le cose da fare sono tante e bisogna cominciare a muovere la squadra».

LEGGI ANCHE:

giunta samarate puricelli sindaco – MALPENSA24